Emanato dal Garante Europeo il primo report annuale nell’era del GDPR

Posted on 14 marzo 2019 by Paola Generali in 2019

L’European Data Protection Supervisor (EDPS), con la collaborazione dell’European data protection  board (EDPB), passa in rassegna, all’interno del primo Report annuale nell’era del GDPR, le diverse attività svolte nel corso del 2018.

Particolare attenzione è dedicata dall’EDPS nel promuovere un’alleanza a livello globale tra i soggetti che hanno un ruolo nella risoluzione delle sfide sorte nel mondo del digitale, soprattutto nell’ottica di arginare abusi nel trattamento dei dati personali da parte dei service provider di Internet. Nonostante, infatti, i diritti individuali non siano stati mai così tanto tutelati come con il GDPR, anche l’ ePrivacy Regulation necessita di nuovi accordi improntati alla c.d. “etica digitale” che diano voce alla maggiore consapevolezza sul diritto alla privacy, anche online.

Diverse le iniziative focalizzate sull’etica digitale, tra cui spiccano, nello scorso anno:

  • la International conference of data protection and privacy commissioners
  • la  Digital Clearinghouse che vede riuniti gli attori di settori diversi, tra cui l’Autorità antitrust,  i Garanti in materia di protezione dei dati personali e le associazioni dei consumatori, con lo scopo di affrontare le sfide dell’economia digitale attraverso l’individuazione di soluzioni condivise.

Un nuovo documento sul futuro della privacy nell’UE e nel mondo verrà pubblicato dal Garante europeo il prossimo giugno con lo scopo di garantire l’applicazione omogenea in tutta l’UE, nonchè di assicurare la protezione della dignità umana e dei diritti individuali, soprattutto nel mondo digitale.

 

Tagged as

Posted by Paola Generali

Managing Director Getsolution

Comments are closed.